Acquapark al chiuso: divertimento tra onde, spruzzi e scivoli anche in inverno!Acquapark al chiuso: divertimento tra onde, spruzzi e scivoli anche in inverno!

Nella stagione fredda non c’è nulla di meglio di una giornata di divertimento e relax in un acquapark. Rilassarsi in una piscina di acqua calda caldissima, possibilmente con idromassaggio, e accanto scivoli e giochi acquatici per i più piccoli

Il contatto con l’acqua è rigenerante per la mente e per lo spirito, in ogni stagione. Gli acquapark al chiuso, per un tuffo tutto l’anno esistono: accolgono le famiglie e soprattutto i bimbi più piccoli, grazie ad attrazioni e vasche poco profonde pensate apposta per loro.

Ecco dove si trovano i pachi acquatici al chiuso meglio attrezzati dove trascorrere una giornata invernale di puro divertimento alternato a momenti di relax.

Acquaworld vicino a Milano: il paradiso del divertimento

Un micromondo consacrato all’acqua, per nuotare e lanciarsi dagli scivoli, è l’Acquaworld di Concorezzo, vicino a Milano, con le sue nove vasche e ben undici scivoli, alcuni dotati di gommoni, singoli o doppi.  

Icona del parco è il multipista Baby Slide, il coloratissimo scivolo per i bimbi che ancora non raggiungono i 140 cm.

Sempre ai più piccoli la struttura dedica il Mini World, un’area dotata di piccoli scivoli e giochi raffiguranti animali marini, il tutto in vasche a profondità ridotta (da 10 a 30 cm).

Per il relax dei genitori, c’è la benefica sauna, la vasca idromassaggio e la piscina riscaldata.

Acquaworld pensa anche al benessere di tutta la famiglia e alla prevenzione delle infezioni respiratorie: le grotte e le stanze del vapore sono un toccasana per i bronchi, soprattutto nei mesi freddi.

Infine, per le famiglie con bimbi piccini ci sono i provvidenziali servizi family come la nursery e i forni a microonde per scaldare pappe e spuntini. 

acquaword di Concorezzo

Aquardens: terme e divertimento

In Valpolicella, in provincia di Verona, Aquardens è al tempo stesso un immenso parco termale e il più grande acquapark al chiouso del Veneto.

Aperto al pubblico nel 2012, questa struttura sfrutta l’acqua salso-bromoiodica che sgorga calda dal sottosuolo a una temperatura di 47°C e riempie le numerose piscine situate sia all’interno che all’esterno.

Non mancano le cascate d’acqua termale purissima, per il benessere dei più piccoli, che hanno accesso con tariffa ridotta. Sempre ai bambini è dedicata la piscina esterna con scivoli Coccola – aperta anche d’inverno, un’area Miniclub dove si possono portare i bambini dai 4 anni a giocare e un servizio di Baby Parking dai 3 anni, con giochi e attività di animazione. I servizi bimbi sono attivi nelle giornate di sabato, domenica e festivi.

AcquaIn di Andalo: ammirare le Dolomiti immersi nell’acqua calda

Chi sceglie di visitare il Trentino o sciare sulle sue cime innevate, non può mancare una pausa rigenerante in parco acquatico al coperto. Se siete in vacanza ad Andalo non perdete AcquaIn.

Al suo interno, lo Spray Park di 150 mq con i favolosi giochi a spruzzo in acqua bassa fa letteralmente impazzire i bambini.

Negli ultimi anni AcquaIn ha inserito nuove e coinvolgenti attrazioni. Oltre alle piscine e all’acquascivolo mozzafiato, c’è un’area baby dedicata ai piccoli e una zona con getti d’acqua rilassanti.

Spazio anche al caldo benessere per i genitori nell’ACQUAin Spa&Wellness con vere saune finlandesi. A completare il relax c’è la vasca all’aperto con idromassaggio e getti d’acqua: per godere dello spettacolo delle Dolomiti di Brenta immersi nell’acqua calda.

AcquaIn acquapark di Andalo

Acquarena a Bressanone: adrenalina pura

Uno scivolo a spirale lungo 64 metri e un vortice sono alcune delle attrazioni che rendono imperdibile una tappa all’acquapark Acquarena a Bressanone, in Alto Adige.

Ad aspettare i visitatori diverse piscine coperte, tra cui una vasca divertimento e una vasca bimbi – profonda 30 cm – riscaldate e dotate di scivoli, cascate e piccole grotte.

Per chi ama il relax la vasca salina con docce massaggianti e lettini idromassaggio. Inoltre, la piscina sportiva, dedicata agli amanti dello stile libero, con le sue otto corsie e il trampolino.

Infine, non poteva mancare l’area picnic, per una merenda tra un tuffo e l’altro. Per i più sportivi la dimensione “beach”, con campi da beachvolley e sabbiera per i piccoli

Acquavventura: tra giochi, sauna e materassi ad acqua

Sempre in Alto Adige, a Naturno, a pochi chilometri da Merano, il luogo ideale per trasformare una giornata piovosa in un magico pomeriggio è Acquavventura, un parco acquatico sia al chiuso che all’aperto, dotato di piscina, zona SPA e idromassaggio per tutti.

Le piscine hanno varie profondità: non mancano gli scivoli a spirale e le zone picnic, oltre alle esclusive panche in pietra riscaldate per offrire una “coccola” in più e rendere l’esperienza davvero rigenerante.

Per i piccolissimi ci sono la vasca bebè e l’area giochi, mentre i genitori non possono rinunciare a un passaggio nella sauna a vapore, nella sauna finlandese e nella biosauna.

E per tutta la famiglia imperdibili i materassi ad acqua e il grande parco all’esterno della struttura.

Acquavventura a Naturno

Rulantica, il più grande in Europa

Non si trova in Italia, ma è una tappa imperdibile per chi viaggia nella zona tra Strasburgo e Friburgo, proprio nel centro dell’Europa.

Rulantica è un’enorme struttura nata come attrazione acquatica del grande parco di divertimenti Europa Park, destinazione amatissima nella stagione estiva, ma perfetta anche per un’esperienza invernale.

Rulantica è probabilmente il parco acquatico più spettacolare d’Europa: qui le tecnologie di ultima generazione si mischiano al divertimento puro in un’esperienza che non ha eguali. Diciassette scivoli d’acqua, una piscina a onde e i fiumi da percorrere su ciambelloni ad aria si alternano alle aree relax e all’offerta gastronomica, per la felicità di tutte le famiglie.

Articolo a cura di www.giovanigenitori.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi utilizzare questi tag e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>