Mamma che borsa!Mamma che borsa!

Cosa non può mancare nella borsa delle mamme organizzate? Ecco i 5 indispensabili!

Pochette addio! Accessorio tra i più amati in assoluto dalle donne di ogni età quando si diventa mamme, la borsa si fa grande, capiente, risorsa vera e propria che fa la differenza nei momenti di crisi.

Alla più stilosa “clutch” viene sostituita la tracolla, oppure lo zaino dalle più sportive, alla ricerca della massima capienza come obiettivo finale. Spesso però, prese dall’entusiasmo, si tende a riempire la borsa all’inverosimile ottenendo l’effetto contrario: si perde di vista quel che c’è dentro, e quando serve qualcosa, impossibile trovarlo!

La strategia delle mamme super organizzate è: pochi oggetti, in formato compatto o mignon, accuratamente selezionati.

Il trucco quindi per non farsi trovare mai impreparate davanti agli imprevisti?

Dividere tutti gli indispensabili in buste o pochette per una borsa organizzata in cui si trova sempre quel che serve quando serve. L’altro vantaggio è che quando si cambia borsa, le buste si trasferiscono facilmente e non dimentichiamo nulla.

A questo punto non resta che scoprire: che cosa serve davvero!

La borraccia non deve mancare nella borsa della mamma

1. La borraccia d’acqua

Che ci sia un gran sole o tanti nuvoloni, i bambini corrono, saltano, sudano e hanno sempre sete.

La soluzione giusta e green è una borraccia, leggera ma in materiale robusto, facilmente lavabile, da riempire all’occorrenza alla fontanella.

Per i più piccoli sono utili i modelli facilitati con beccuccio, per evitare di portarsi dietro ogni volta un cambio completo, e sempre dotati di tappo funzionale, per evitare di allagare la borsa.

2. Salviette & fazzolettini

Quando i bambini sono ancora piccoli le salviette multiuso sono strategiche in ogni situazione: per il cambio pannolini, per pulire mani che hanno rovistato dappertutto, per dare una veloce rinfrescata alla faccia.

Quando i pargoli crescono, possono essere sostituite dai fazzolettini di carta, che hanno la stessa funzione ma sono meno ingombranti e servono a ogni età anche quando cola il nasino!

3. Matite e disegni da colorare

Quante volte ci si ritrova in giro per la città con bambini annoiati che si ingegnano nel mettere alla prova la nostra pazienza in infiniti modi?

La soluzione per intrattenerli che funziona sempre è un delizioso libricino da colorare, accompagnato da un set di matite. Di pagina in pagina, la storia prende vita attraverso i disegni che si riempiono di colore. Un passatempo che stimola manualità e creatività, e che tiene i bambini impegnati a lungo, magicamente.

Il libricino più bello lo potete scaricare facilmente qui:

Il kit per colorare è un accessorio indispensabile per la borsa della mamma

4. Cerotti e disinfettanti

Il kit pronto-soccorso completo è troppo ingombrante e il più delle volte, per fortuna, anche inutile.

Per andare in giro sereni con i bambini basta una bustina contenente una piccola confezione di disinfettante e una scatoletta di cerotti. Perché lo sappiamo, qualsiasi sbucciatura o piccola ferita fa meno male dopo che la mamma ha applicato il cerotto con un bacino passatutto.

5. Snack spezza-fame

L’imprevedibilità della fame dei nostri bambini trova una risposta adeguata nella merendina che noi mamme organizzate avremo messo in borsa – e gustarla sulla panchina al parco è molto più bello!

Le mamme più attente alla salute portano frutta fresca a fettine, oppure frutta secca di ogni sorta, ma come snack veloce vanno benissimo anche bene grissini e focaccine, tarallucci o cracker.

Perché non finiscano sbriciolati o ammaccati in fondo alla borsa, si utilizza un porta-snack leggero e poco ingombrante. E se ci ricordiamo, portiamo dietro una porzione in più: al parco si incontra sempre un amichetto o amichetta con cui sarà divertente condividere la pausa merenda!

Articolo a cura di www.giovanigenitori.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi utilizzare questi tag e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>