Vacanze Family in Toscana: fra mare, natura e… avventura!

Sabbia fine, stabilimenti balneari attrezzati con servizi a misura di bambino, mare che digrada dolcemente e tanto verde a pochi passi dalla spiaggia. Il tratto di costa settentrionale della Toscana è uno dei più amati dai genitori, consapevoli che qui i loro bimbi possono sguazzare e divertirsi in tutta sicurezza, trascorrendo una vacanza davvero senza pensieri.

Ma il mare non è tutto. La Toscana è uno scrigno di bellezze naturali che vale davvero la pena sperimentare, per dare ai bambini la possibilità di alternare le lunghe giornate costellate di castelli di sabbia e tuffi con brevi e piacevoli gite nel vicino entroterra.
Alla scoperta di una natura incontaminata e sorprendente, che da Carrara a Pisa offre opportunità davvero stimolanti per i bimbi di tutte le età.

Ecco qualche idea per avventure ed esperienze con bambini in Toscana:

Viaggio al centro della Terra: le cave di marmo

Cave di marmo a Carrara, Toscana

“Mamma, ma c’è la neve?” Se ai tuoi figli la domanda nasce spontanea, prova e vedrai: hanno proprio ragione. Il marmo che riveste le meravigliose Alpi Apuane, ad appena mezz’ora di auto dalle spiagge della Versilia, è davvero immacolato e l’impressione è quella di vedere la neve… anche ad agosto!

Le cave del cosiddetto “oro bianco”, usato dai più grandi scultori a partire da Michelangelo, sono sempre attive e qualcuna è visitabile tramite tour guidati.

Nei pressi dell’ingresso si trova la Cava Museo, un’esposizione di immagini e attrezzi che raccontano la durezza del mestiere del cavatore di un tempo. Le cave in funzione sono soprattutto in galleria, dove si entra in pulmino accompagnati da cavatori ed esperti di lavorazione.
Passare un pomeriggio “nella pancia” della montagna è un’emozione che i bambini devono assolutamente provare.

Giornata al Corchia Park

Corchia Park, Toscana

E ora, il vero viaggio al centro della Terra! Alle pendici del monte Corchia, all’interno del Corchia Park, si ha accesso alla Grotta Turistica Antro del Corchia, con oltre 70 Km di gallerie e pozzi, dove in milioni di anni si è formato un vero e proprio mondo nel sottosuolo, fatto di stalattiti, stalagmiti, gallerie e laghetti naturali. La visita dura un paio d’ore: valuta bene se intraprendere la discesa se hai bambini molto piccoli, perché potrebbero stancarsi. Da non dimenticare, una maglia: la temperatura sottoterra è costante sui 7 gradi, non propriamente estiva ma godibilissima per fuggire momentaneamente dall’afa!

Mini crociera sul Lago di Massaciuccoli

Lago di Massaciuccoli, Toscana

Un’altra idea allettante è una minicrociera sul pittoresco lago di Massaciuccoli in partenza da Torre del Lago Puccini, situata ad appena 5 Km a sud di Viareggio.
Una gita nel paese dove ha vissuto il grande compositore Giacomo Puccini, è quello che ci vuole se si ha voglia di trascorrere qualche ora in tranquillità a due passi dalla costa. Per i bambini sarà divertente poter giocare all’avvistamento degli esemplari rari di uccelli acquatici che solcano questo tranquillo lago ed esplorare i tradizionali casotti dei pescatori. Senza dimenticare il parco giochi Bim Bum Bam, vero “must” di Torre del Lago, con attrazioni per bambini di tutte le età.

Visita alla casa di Leonardo da Vinci

Casa di Leonardo da Vinci, Toscana

A Vinci si trova una casa che lascia a bocca aperta grandi e piccini, dove è super divertente scoprire, insieme ai tuoi bimbi, quanti progetti futuristici è riuscito a realizzare il leggendario Leonardo da Vinci. In realtà la casa natale di Leonardo non si trova proprio a Vinci, ma ad Anchiano, a pochi km di distanza, tuttavia qui è è possibile ammirare alcune delle sue opere più famose come macchine volanti, un carro armato, un ascensore e la bicicletta!

Il biglietto della casa comprende anche l’ingresso al vicino Museo Leonardiano, dove vengono anche organizzati laboratori e attività per mettere alla prova tutta la famiglia ed avere l’occasione di immedesimarsi nei panni di Leonardo.

Salti e corse nel Giardino Volante

Il Giardino Volante si trova nel cuore della città di Pistoia ed ha una particolarità: al suo interno non trovi dei semplici giochi, ma delle vere e proprie opere realizzate da artisti contemporanei, su cui i bimbi possono saltare, arrampicarsi e dondolare, create con l’obbiettivo di avvicinarli al mondo dell’arte, divertendosi al tempo stesso.

C’è una coloratissima pagoda su cui arrampicarsi, una collina-scivolo, tappeti volanti, altalene, ziggurat da scalare. Insomma, un vero e proprio museo in cui i bimbi sono invitati a toccare le opere d’arte.

Gita al Parco Policentrico Collodi Pinocchio

Il Parco Policentrico Collodi Pinocchio è un vero paradiso per bambini, con attrazioni e attività ispirate al mondo di Pinocchio e immerse in un meraviglioso contesto naturale. Si suddivide in 4 aree: il Parco di Pinocchio, il Giardino Garzoni, la Casa delle Farfalle e il borgo di Collodi.

Il Parco di Pinocchio è costruito come un percorso a tappe, con sculture ed edifici che stimolano grandi e piccini a rievocare le avventure di Pinocchio, per poi concludere il tour nella bocca di una gigantesca balena.

Il Giardino Garzoni è una caratteristica area verde dove lasciarsi sorprendere da costruzioni, simboli, statue, un’ampissima varietà di coltivazioni e divertenti giochi d’acqua, cascate e fontane che si alimentano con un sistema idraulico risalente addirittura al Settecento!

La Casa delle Farfalle è un edificio che ospita centinaia di farfalle originarie delle zone tropicali o equatoriali che danzano, si corteggiano e si nutrono.

E che dire del borgo di Collodi? Sono proprio qui le radici di Pinocchio, o meglio, del suo autore! Hai l’occasione, insieme alla tua famiglia, di esplorare i luoghi a cui si ispira la famosa favola e perderti tra le sue viuzze in pietra.

Photocredits: Il Giardino Volante



3 Italy Family Hotels in Toscana

Cerchi idee su dove dormire per le tue vacanze in Toscana con i bambini? Ecco i migliori Family Hotels in Toscana!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Puoi utilizzare questi tag e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>