Senigallia, oltre alla spiaggia di velluto c’è di più!Senigallia, oltre alla spiaggia di velluto c’è di più!

Con la sua ventesima Bandiera Blu, garanzia di qualità delle acque e di una gestione ambientale virtuosa, e la quarta per gli approdi turistici conquistate quest’anno, Senigallia si fregia anche della Bandiera Verde, assegnata da un gruppo selezionato di pediatri italiani. Le motivazioni? Pulizia del mare, poca profondità dell’acqua vicino alla riva, presenza di sabbia, servizi di salvataggio, giochi per bambini, spiaggia ampia dotata di ombrelloni, servizi bar, centri sportivi e non di supporto alle famiglie, oltre che tante attività organizzate ad hoc per i più piccoli.

Rotonda sul mare

Cosa vi viene subito in mente quando diciamo Senigallia? Naturalmente la “spiaggia di velluto”, chiamata così per la sua sabbia finissima lungo 13 chilometri di arenile, e la “Rotonda a mare” che ispirò Fred Bongusto per una delle canzoni cult degli anni Sessanta. Che ancora oggi è divertente ascoltare! Questa grande struttura balneare, inaugurata nel 1933 e collegata al lungomare da un lungo pontile, divenne presto simbolo della mondanità e dell’intrattenimento musicale. Oggi è un punto di riferimento della città che ancora seduce, offrendo al piano superiore una panoramica vista su tutto il vivace litorale.

Saliteci con i vostri bimbi per una vista a 360°. Ma con loro scoprite anche il delizioso centro storico e divertitevi a contare le 126 arcate in pietra d’Istria dei portici Ercolani che costeggiano la riva destra del fiume Misa. E, poi, è bellissimo il Foro Annonario a pianta circolare dove ogni giorno si tiene un vivace mercato.

Scrutando l’orizzonte dalla Rocca Roveresca

Castello di Senigallia

Voluta nel Quattrocento dai Della Rovere, signori della città, la rocca è un grandissimo castello tutto da scoprire, con mura difensive all’esterno e residenza signorile all’interno. I vostri figli si appassioneranno alla sua storia. Anticamente la Rocca era protetta da un fossato che conteneva le acque del Misa, ospitando tra il Seicento e l’Ottocento anche una prigione. Inoltre, venne costruita in posizione strategica a ridosso della fascia costiera, per garantire la difesa della città contro i nemici provenienti dal mare. addentratevi in una sorta di labirinto fra stanze, scale e corridoi che vi condurranno, infine, sui torrioni da dove potrete avere una bellissima vista della città. Che bellezza!

Piccoli ingegneri crescono

Da non perdere, nell’entroterra (a circa 35 minuti d’auto da Senigallia), una visita al Museo del Balì di Saltara (PU) che ospita attività interattive dedicate a fisica, matematica, astronomia e astrofisica. In particolare, si potrà visitare il planetario che permetterà di osservare il cielo sotto a una cupola di 8 metri per assaporare le meraviglie di una notte stellata, in un viaggio tra le costellazioni e pianeti, fasi lunari e personaggi mitologici. Per bambini ma anche per adulti che hanno voglia di imparare e di mettersi in gioco!

Imparare a conoscere gli animali divertendosi

Una giornata tra mammiferi, rettili e uccelli. A mezz’ora da Senigallia vi aspetta il Parco Zoo di Falconara: un’occasione anche per i più piccoli per avvicinarsi al mondo animale meno conosciuto, popolato da scimmie, ghepardi, ippopotami e tanti altri esemplari esotici, senza dimenticare specie a rischio di estinzione. Una superficie di 60mila metri quadrati per ospitare un vero moderno centro di conservazione. Non resta che verificare di persona quanto sia piacevole passeggiare nel verde, in collina, tra creature non così comuni!

Benvenuti al Jurassic Park delle Marche!

Senigallia Jurassic Park

A un’ora circa di auto da Senigallia, vicino a Matelica (in provincia di Macerata), potete visitare il Parco Dinosauri “Le Pietre del Drago” dove ammirare 11 dinosauri a grandezza naturale inseriti nel loro habitat: il T-Rex e i suoi fratelli, come Velociraptor, Triceratopo e Dimetrodonte, sono pronti ad accogliere gli amanti dei rettili e della preistoria e di tutti quelli che non si sono persi un solo film della serie Jurrasic Park. Il divertimento è assicurato! Specie per i bambini che ne conoscono a memoria tutti i nomi, anche i più difficili. Nel parco c’è anche un Museo Paleontologico ricco di reperti fossili e un’area pic-nic per mangiare vicini ai nostri… grandiosi amici.

Dormire con i personaggi delle favole

C’era una volta e c’è ancora un posto speciale dove i più piccoli sono gli ospiti numero uno. All’Italy Family Hotel Albergo dell’Orso BO, infatti, gli adulti entrano solo se accompagnati dai bambini. La mascotte è l’orso Bo che aspetta tutti i bimbi per raccontar loro le sue tante avventure e far conoscere i suoi amici. Qui l’intrattenimento bimbi lo trovate 6 giorni alla settimana per 6 ore al giorno, ci sono pure aree attrezzate a seconda della fascia d’età (angolo morbido, angolo giochi 3-4 anni e giochi per i più grandicelli) e tra i vari servizi baby friendly non possono mancare l’aperitivo baby e il buffet della buona notte! La notte poi non fa più paura se le camere hanno i nomi dei personaggi delle fiabe e sono a misura di bambino: 3 suite a tema e 3 tipologie di camere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi utilizzare questi tag e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>