Frabosa, la montagna a due passi dal mare della LiguriaFrabosa, la montagna a due passi dal mare della Liguria

A due passi dal mare della Liguria, nelle dolci montagne cuneesi, Frabosa Soprana, la cosiddetta Signora delle Alpi di Mondovì, è la meta perfetta per un weekend di divertimento e svago con la famiglia.

Parchi naturali, piste da sci, degustazioni da leccarsi i baffi, regali inaspettati del sottosuolo, attività sportive e culturali rendono Frabosa e tutti i suoi dintorni una meta adatta a tutte le stagioni,

La natura di Frabosa tra passeggiate, bici e cavallo

Il territorio e il clima di questi luoghi sono perfetti in tutte le stagioni e in autunno, durante il foliage, il paesaggio assume dei colori stupendi. Immersi nello scenario delle Alpi Marittime è possibile prendere parte a trekking oppure organizzare una bella passeggiata nel verde con tutta la famiglia. 

Se in casa ci sono degli appassionati della bicicletta, il Bike Park di Frabosa Soprana offre diversi percorsi adatti a tutti, anche a chi è alle prime armi sulle due ruote. 

Per chi invece ama i cavalli, nella Conca di Prato Nevoso si trova La Canunia, una vera eccellenza dell’equitazione escursionistica. È possibile prenotare una passeggiata a cavallo sia nel periodo estivo sia in quello invernale. Un’esperienza unica! 

bike park frabosa pratonevoso

Il Comprensorio del Mondolé 

Se volete fare le prime esperienze sulla neve, Frabosa è il luogo perfetto per iniziare. Il centro piemontese fa infatti parte del comprensorio Mondolé Ski, che, con i suoi 130km di piste, di cui molte semplici, è un vero e proprio paradiso per gli appassionati di questo sport. Il comprensorio consente il collegamento tra le stazioni di Artesina, Prato Nevoso e Frabosa per un totale di 31 impianti di risalita e piste adatte a tutti i livelli, dai principianti ai più esperti.

Ad Artesina, i bambini possono muovere i loro primi passi sulla neve grazie alle attività organizzate dal Pinky Park: giochi e animazioni, ma anche discese in slittino e in bob. 

pinkipark mondolè ski

Parchi da non perdere: Pratolandia e Frabolandia

Già i nomi evocano un mondo incantato, è impossibile non innamorarsene. Pratolandia, a Prato Nevoso e Frabolandia a Soprana sono due parchi interamente dedicati alle famiglie, con un’attenzione speciale rivolta ai più piccoli. Entrambi aperti tutto l’anno, offrono attività all’aria aperta come laboratori creativi, giochi sulla neve e animazioni. 

In particolare, a FrabosAdventure i più coraggiosi potranno partecipare all’itinerario avventura: un percorso tra ponti sospesi, corde, cavi e carrucole. 

Prato Nevoso è un sogno sia per grandi che per piccini. È possibile scende a “kamikaze” su diverse piste con diverse pendenze, noleggiare delle mini motoslitte per sfrecciare sulle piste, oppure fare un tour a bordo di un simpatico trenino alla scoperta della storia della mascotte del villaggio. 

Info utili:

  • Il parco è aperto tutti i giorni dalle 10 alle 17
  • Il biglietto d’ingresso costa 12€ ed include l’accesso all’area giochi, all’area bob e al solarium

Mondovì: la capitale delle mongolfiere

Scendendo a valle dalle piste innevate, arriviamo a Mondovì, elegante capoluogo del monregalese.

Questa città è una vera e propria chicca tutta da visitare. La piazza alta, raggiungibile anche con una funicolare, è racchiusa tra le antiche mura medievali: un salto indietro nel tempo in un meraviglioso borgo!

Ma Mondovì è famosa soprattutto per le mongolfiere. Se i vostri bambini sono rimasti affascinati dal cartone animato UP, questa è la città giusta da visitare.

Grazie alle sue particolari condizioni territoriali, Mondovì è la città ideale per i voli turistici a bordo di una mongolfiera. Inoltre, durante l’Epifania si tiene il Raduno Aerostatico Internazionale: il cielo si tinge di colorati palloni provenienti da tutto il mondo. Uno spettacolo mozzafiato!

La cupola ellittica di Vicoforte

A Vicoforte, a pochi chilometri da Mondovì, si trova la cupola ellittica più grande del mondo. Per vederla basta visitare il Santuario di Vicoforte, non è difficile trovarlo proprio perché svetta per la sua maestosità. La cupola, alta ben 74 metri, nasce nel 1731; la “lanterna” situata alla sua sommità permette alla luce del sole di entrare e dare un’aurea quasi mistica agli affreschi presenti nel Santuario. 

Sarà sicuramente molto interessante scoprire le origini fiabesche che si nascondono dietro alla nascita di questo Santuario, e per i più coraggiosi è possibile scalare la Cupola fino a 60 metri di altezza, ovviamente con imbracature e moschettoni! 

grotta di bossea

La Grotta di Bossea

È impossibile descrivere lo scenario che troverete una volta arrivati alla Grotta di Bossea. Situata in provincia di Frabosa Soprana, è una delle più belle ed importanti grotte turistiche italiane per grandiosità di ambienti e per i suoi laghi sotterranei. 

La grotta costituisce il settore terminale di un grande sistema carsico ed è inserita all’interno di un contesto selvaggio e bellissimo. La peculiarità dei suoi ambienti, delle altezze vertiginose, dei soffitti intagliati e degli anfratti la rendono una vera meraviglia della natura e una tappa obbligatoria per le famiglie. 

Lasciarsi andare alla gola

raschera di alpeggio formaggio

Dopo tutte queste attività è d’obbligo una pausa e ovviamente una merenda tipica. Frabosa Soprana è la patria del Raschera di Alpeggio un formaggio DOP semigrasso, di media stagionatura, rinomato in tutto il mondo.

Ogni anno nel periodo estivo viene organizzata una fiera gastronomica in cui è possibile assaggiare ed acquistare questa prelibatezza. Un’ottima occasione per scoprire Frabosa con gusto! 

Nel periodo invernale questo formaggio diventa un accompagnamento perfetto per la polenta concia: fermarsi a mangiarlo in una delle baite che si incontrano lungo le strade di montagna è un’esperienza che scalda il cuore. 

Articolo a cura di www.its4kids.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi utilizzare questi tag e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>