Labirinti da vedere con bambini, i più belli in Italia

Perdersi, ritrovarsi e lasciarsi stupire dall’impresa portata a termine. È la magia di visitare i labirinti con i bambini. L’hai mai provata?

Dalla mitologia classica, allo sfarzo delle ville cinquecentesche, è arrivata anche nel nostro Paese la “labirinto mania” e se cerchi un’idea per trascorrere una giornata nella natura, completamente diversa dalle solite, ma di quelle che stupiranno grandi e piccoli, organizza una gita in un labirinto con la famiglia.

Labirinti da vedere con bambini: un po’ di storia

Il labirinto è un simbolo che ricorre con enorme frequenza nella storia dell’umanità. Ha una storia complessa, intricata e molto affascinante, così come lo sono i percorsi che li strutturano.

Quella del Minotauro, Arianna e dell’indomabile Teseo è una storia avvincente che abbiamo studiato tutti e su cui si dice affondino le radici della nascita stessa del labirinto. Ma di labirinti ne parlò anche lo storico latino Plinio citando, oltre al più famoso palazzo di Cnosso, anche il labirinto di Lemno in Grecia, quello di Meride in Egitto e di Porsenna in Italia.

A quell’epoca, i labirinti classici erano costituiti in pietra, rispettando le classiche forme quadrata e circolare, con un’unica via d’accesso e un vicolo cieco alla fine del percorso.

Nel Medioevo, invece, i labirinti vengono costruiti all’interno della pavimentazione di grandi chiese o abbazie, rappresentando il cammino simbolico dell’uomo verso Dio. Tra i più belli e ben conservati che meritano una visita ti consigliamo la Basilica di San Vitale a Ravenna o il Duomo di Siena.  

Scorrendo nei secoli, li troviamo nella letteratura come testimoni di fughe d’amore, uccisioni e vicende memorabili in cui i protagonisti, perdendosi, ritrovano sempre un po’ se stessi. È infatti intorno al Cinquecento che vennero introdotti i labirinti vegetali, prevalentemente costituiti da siepi, cespugli e fiori, come decoro di sontuose ville o castelli della nobiltà dell’epoca.

E oggi queste interminabili fila di siepi verdeggianti, sono diventate una vera attrazione adatta a chiunque voglia mettersi in gioco e vivere un’avventura tra fiaba e mito.

Pronta a scoprire alcuni tra i labirinti più belli d’Italia da visitare con i bambini?

Dove trovare i labirinti per bambini

Ecco dove puoi visitarli, da Nord a Sud dello Stivale:

  • A Merano, in Alto Adige, all’interno dei giardini di Castel Trauttmansdorff. Celebri in tutta Europa grazie alle numerose testimonianze del passaggio della principessa Sissi che era solita trascorrere parte delle proprie vacanze in questa bellissima località, questi giardini si sono aggiudicati il titolo di “Parco più bello d’Italia” nel 2005. Tra i tanti percorsi tematici che puoi visitare in famiglia, non perdere il labirinto di siepi di tasso. Ha una grande attrattiva sui più piccoli, ma anche sui grandi in quanto, leggenda vuole che il melograno posizionato al centro del labirinto fosse frequentato dagli innamorati in cerca di fertilità e abbondanza, come luogo di ritrovi e incontri segreti.  Per maggiori info, visita il sito ufficiale.
dove visitare labirinto per bambini
  • Il labirinto di Villa Pisani di Stra, in provincia di Venezia, citato anche da D’Annunzio ne “Il Fuoco”, è aperto per le visite da aprile a ottobre. È uno dei labirinti meglio conservati in Italia e che mantengono ancora oggi la stessa conformazione della data della sua creazione settecentesca: nove cerchi concentrici di siepi di bosso con al centro una torre con doppia scala esterna elicoidale.  Ogni anno vengono organizzate diverse attività per famiglie e la prima domenica del mese l’ingresso è gratuito.
  • Il labirinto botanico nel Castello di Masino a Torino, che domina con la sua posizione strategica sulle città di Ivrea, Vercelli e Torino. Attualmente di proprietà del FAI e visitabile solo durante la bella stagione, oltre ad essere il secondo labirinto più grande d’Italia, è anche uno dei più antichi. Costituito da oltre duemila piante di carpini sagomate e tagliate in modo da creare un percorso che metterà a dura prova grandi e piccini, è un vero tuffo nella storia delle più illustri casate piemontesi. Puoi comperare i biglietti direttamente dal sito.
vedere labirinto con bambini
  • Il labirinto di Rivolta d’Adda, in provincia di Cremona, creato all’interno del più famoso parco della preistoria. Amatissimo dai bambini, sorge ai margini di un bosco secolare sulle sponde dell’Adda ed è costituito da siepi di circa 1,80 metri di altezza, per quasi 1000 metri quadrati di superficie. Se in casa c’è qualcuno che impazzisce all’idea di trascorrere una giornata tra T-Rex, Brontosauri e tantissima natura, questo è il posto che fa per te. E poi è vicinissimo a Milano!
  • Il labirinto culturale a Fontanellato, o labirinto della Masone, in provincia di Parma, è il labirinto più grande del mondo con otto ettari di labirinto, 300 metri quadrati di superficie e tre chilometri di percorso totale, da esplorare sotto gallerie vegetali alte ben cinque metri. Realizzato esclusivamente con circa 200.000 piante di bambù di diverse altezze e specie, è visitabile solo su prenotazione 365 giorni l’anno, festivi compresi tranne il 25 dicembre e il 1 gennaio. Immagina la meraviglia di vederlo cambiare colore, stagione dopo stagione. Trovi tutte le info pratiche direttamente sul sito ufficiale.
dove vedere un labirinto in italia
  • l labirinto “di Pinocchio” a Collodi, presso la Villa Garzoni, dove nel 600 si incontravano dame e cavalieri e si diceva che le coppie che fossero uscite indenni dal labirinto, avrebbero avuto una vita matrimoniale felice e duratura. Recentemente restaurato e portato a nuovo splendore, il labirinto venne progettato dall’architetto paesaggista Pietro Porcinai, è oggi inserito in un contesto naturale di gran pregio. Tra meraviglie architettoniche, fonti d’acqua, vasche e cascatelle, passeggiare tra i suoi vialetti alberati è un’esperienza indimenticabile per tutta la famiglia.  
  • Sapevi che all’interno del giardino dei Boboli a Firenze, gioiello che tutto il mondo ci invidia, sorge un labirinto piccino, ma che merita comunque la nomination? Non è sicuramente tra i più grandi dello Stivale e la meravigliosa Reggia dei Medici, ha anche molto altro da offrire a chi vuole visitare Firenze con i bambini, ma il labirinto appartenuto alla famiglia fiorentina dei Medici, è ricco di significati allegorici da scoprire mano nella mano con i più piccoli esploratori.
  • E dopo tanti labirinti vegetali, in provincia di Ragusa ne troviamo uno in pietra, all’interno del suggestivo castello di Donnafugata. Creato a fine ottocento prendendo spunto nella forma trapezoidale di quello esistente nel parco di Hampton Court, vicino Londra, è costituito da muretti di pietre a secco, su cui originariamente si innalzavano cespugli di rose per impedire a chi ne percorresse i sentieri di guardare al di sopra di essi. Il labirinto è visitabile insieme al castello tutto l’anno, con orari di apertura differenti a seconda della stagionalità. Per organizzare la tua visita clicca qui.

Su e giù per l’Italia alla ricerca dei più bei labirinti da vedere con i bambini? Ecco dove dormire!



Scegli il tuo Family Hotel!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Puoi utilizzare questi tag e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>