I Parchi della Val di Cornia, a misura di famigliaI Parchi della Val di Cornia, a misura di famiglia

La Val di Cornia è una vasta area della Toscana che coincide con l’ultimo tratto della Costa del Etruschi, compresa interamente nella provincia di Livorno.
È una zona ricca di fascino e bellezza ed offre numerosi spunti interessanti anche per le famiglie con bambini.
La Val di Cornia ha infatti ben sei parchi archeologici e naturalistici che vale senza dubbio la pena di visitare se vi trovate in quest’area della Toscana in vacanza.
In quest’area troverete un parco forestale, uno archeologico, un parco mineriario, due parchi costieri ed un parco naturale.

Se avete a disposizione diversi giorni potrete vederli tutti (sono molto vicini tra loro) oppure scegliere quelli più adatti ai gusti della vostra famiglie ed all’età dei bambini. Tenete presente che i due parchi costieri comprendono sostanzialmente spiagge e pinete e sono pertanto adatti anche ai bambini piccolissimi.

Di seguito potete leggere una piccola presentazione dei singoli parchi che potrà esservi utile nell’organizzazione della visita.

PARCO ARCHEOMINERARIO DI SAN SILVESTRO

Il parco si trova alle spalle del delizioso borgo di Campiglia Marittima ed è un sito di interesse non solo archeologico e storico, ma anche geologico e naturalistico.
Il Parco Archeominerario di San Silvestro offre varie opportunità di visita. Una guida vi accompagnerà all’interno della Miniera del Temperino, illustrando il lavoro dei minatori nell’estrazione dei minerali. Al termine del percorso i visitatori possono salire su un simpatico trenino e raggiungere la Valle dei Lanzi, percorrendo il tragitto che facevano i minerali quando la miniera era ancora in funzione.

PARCO FORESTALE DI POGGIO NERI

Il Parco di Poggio Neri si estende per oltre 700 ettari, caratterizzati principalmente da alberi secolari di leccio e castagno. È una meta perfetta per una giornata all’aria aperta a contatto con la natura. Qui troverete numerosi sentieri, ben segnalati, da percorrere a piedi (ma non solo) ed attrezzati anche con aree sosta da usufruire anche per dei divertenti pic nic.
Nel Parco è stato allestito il Museo del Bosco, un percorso che guida i visitatori alla scoperta del bosco e dei mestieri ad esso legati.

parco di rimigliano
La spiaggia di Rimigliano

PARCO COSTIERO DI RIMIGLIANO

Il Parco di Rimigliano è una lunga striscia di terra, che comprende anche un ampio tratto di spiaggia compresa tra il mare e la “via della Principessa”.
Il Parco è suggestivo e comprende circa 6 km di spiaggia sabbiosa e libera (in alcuni punti ci sono aree attrezzate per pic nic e aree ristoro). Alle spalle della spiaggia troverete una bella pineta. L’accesso alla spiaggia è garantito da diversi passaggi pedonali. Non avrete difficoltà a trovare parcheggio, anche se in molti punti è da alcuni anni a pagamento.

PARCO ARCHEOLOGICO DI BARATTI E POPULONIA

Decisamente affascinante il Parco Archeologico di Baratti e Populonia, compreso tra il Golfo di Baratti e il piccolo centro di Populonia, che fu una delle più antiche città etrusche. Qui potrete visitare l’area della necropoli ed il centro di archeologia sperimentale e compiere un vero tuffo nel passato alla scoperta della civiltà etrusca.

PARCO COSTIERO DELLA STERPAIA

Il Parco della Sterpaia si estende tra Piombino e Follonica ed offre ben 8 km di spiaggia sabbiosa, per lo più libera, ma non mancano dei punti di ristoro e spazi attrezzati.
Il Parco della Sterpaia comprende diverse località, ugualmente belle e dalle caratteristiche piuttosto simili. In alcuni tratti, come in prossimità della località di Torre Mozza, l’acqua è bassa per un ampio tratto ed è pertanto ideale anche per i bambini più piccoli.

PARCO NATURALE DI MONTIONI

È un parco molto vasto caratterizzato da colline e boschi e ricco di fauna locale (cinghiali, caprioli e daini, soprattutto). Ai visitatori offre iin particolare il “percorso di Poggio Saracino”, un anello da fare completamente a piedi e che si snoda attraverso i boschi, tra antiche cave e carbonili.

Per visitare i parchi potete approfittare anche della pArcheoCARD, una carta che offre varie agevolazioni sui biglietti di ingresso ai musei e aree a pagamento presenti nel territorio della Val di Cornia. Trovate tutti i dettagli sul sito ufficiale: www.parchivaldicornia.it.

Sono riuscita a farvi venire un po’ voglia di mare e natura anche se siamo a Dicembre? 🙂

Photo credits: Cristina Romeo

Lascia un commento