GITE D’ESTATEGITE D’ESTATE

NOTIZIE E SPECIALI CONSIGLI DI VIAGGIO DAL NOSTRO FAMILY MAGAZINE! 😉

 

Estate: tempo di gite alla scoperta delle mille meraviglie della nostra Penisola, che da nord a sud offre attrazioni di tutti i tipi per i bambini.

Musei, parchi avventura, esperienze didattiche e oasi naturali, le regioni italiane offrono l’imbarazzo della scelta per un viaggio in famiglia.

TRENTINO: L’ALPE CIMBRA

Il Trentino è una delle regioni più family friendly d’Italia, con un’offerta turistica ricca in ogni stagione.
Sull’Alpe Cimbra, il territorio compreso tra Folgaria, Lavarone e Lusérn, per esempio, le famiglie con bambini trovano una meta perfetta per una vacanza estiva.
Paesaggi alpini, sport e attività di ogni genere, con in più un tocco esotico dato dalla cultura tedesco-cimbra, con le sue tradizioni tutte da scoprire.
A luglio qui si svolge il Festival del Gioco con attività in compagnia di streghe e folletti, escursioni nel territorio (a piedi o in bici) e laboratori per conoscere i prodotti locali.

I boschi della zona sono davvero perfetti per un’avventura da fiaba, tanto che i maestosi abeti bianchi della foresta del Tannbolt, tra Lavarone e Lusérn, vengono chiamati i “giganti del bosco”.
Si può andare alla loro scoperta in un percorso tematico con diverse difficoltà (da 800 metri a 8 km di cammino), con partenza all’albero Avéz del Prinzep, a Malga Laghetto che con i suoi 250 anni di vita e i 54 metri di altezza si è guadagnato il primato di abete più alto d’Europa.
Per le famiglie più avventurose c’è anche AcroPark, un parco avventura immerso nella natura, con ponti tibetani e una serie di teleferiche a 60 metri che valicano il torrente Cimbra.

VENETO E LAGO DI GARDA

Le spiagge ci sono, ma non c’è il mare: è la magia del Lago di Garda, che offre bellissimi scorci paesaggistici e numerose occasioni per escursioni e passeggiate anche a cavallo o in bicicletta.
La sponda veneta sembra fatta apposta per accogliere il turismo family, a partire dai famosi parchi a tema, meta quasi obbligata per chi ha figli: Gardaland (con la zona dedicata a Peppa Pig) e il suo acquario, il parco acquatico Canevaworld e Medieval Times.

Sono tantissime le opportunità per una gita in famiglia: come un giro sulla Funivia Malcesine, che collega il lago al Monte Baldo, il primo impianto al mondo con cabine interamente rotanti che permettono di ammirare il panorama a 360 gradi; oppure una visita al Parco Natura Viva, un parco zoologico che è centro di tutela delle specie in via d’estinzione dove si può fare un safari tra scimmie, leoni, lemuri e leopardi.

EMILIA ROMAGNA, TRA RAVENNA E FORLÌ

L’Emilia Romagna è terra di cuore, di bellezza, di calore umano, di sapori veri: come può tutto ciò non farne la meta perfetta per una vacanza in famiglia?
Tutta la riviera romagnola ha fatto delle sue spiagge attrezzatissime un motivo di attrazione turistica, ma la regione è destinazione perfetta anche per una gita nel verde.

Tra Ferrara e Ravenna gli amanti della natura non possono lasciarsi scappare l’occasione di visitare il Parco del Delta del Po, dove si ammira la biodiversità tipica di questa zona, con oltre trecento specie di uccelli tra cui i meravigliosi fenicotteri rosa.

Nella provincia di Forlì-Cesena invece, troviamo il Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi, uno dei complessi forestali più importanti d’Europa. Il parco può essere esplorato a partire dal centro di Bagno di Romagna lungo il “sentiero degli gnomi”, un percorso ad anello di circa 2 km pensato per i più piccoli.
Da queste parti, poi, si trova un luogo unico da visitare, per scoprire la miracolosa interazione fra ingegneria umana e natura: la spettacolare diga di Ridracoli, cinque chilometri realizzati negli anni Settanta nell’interno del Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi, che vanno a formare un lago a 557 metri del mare.

LA LIGURIA E GENOVA

La vecchia città della lanterna, con i suoi vicoli e la sua aria vissuta da centro portuale, è in grado di sorprendervi come meta per famiglie.
Da anni Genova ha impostato la sua proposta turistica sulle attrazioni per bambini, a partire dal suo bellissimo Acquario, 27 mila metri quadrati che costituiscono la più grande esposizione di biodiversità acquatica in Europa.
In questa zona si concentrano molte altre attrazioni adatte ai più piccoli: la biosfera progettata da Renzo Piano con flora e fauna delle foreste tropicali, un galeone e il sottomarino Nazario Sauro ormeggiati in banchina, il Museo del Mare Galata, l’ascensore panoramico Bigo.
Meritano una visita anche la Città dei bambini e dei ragazzi, con un ricco calendario di attività e laboratori dedicati al gioco, alla scienza e alla tecnologia e il Museo di Lele Luzzati, uno degli artisti più amati dai bambini.

Dal Porto Antico si parte anche per le escursioni di Whale Whatching, le emozionanti gite di avvistamento di capodogli, balenottere, delfini; non è difficile avvistarne, visto che in questo tratto di mare tra Sardegna, Toscana e Liguria si trova il “santuario dei cetacei”, un’area marina protetta dove la massiccia presenza di fitoplancton attrae i gruppi di cetacei, soprattutto nel periodo estivo.

ABRUZZO, PARCHI E RISERVE NATURALI

Una perfetta terra di congiunzione tra Nord e Sud Italia, con una meravigliosa distesa di verde e natura incontaminata: l’Abruzzo è una regione tutta da scoprire, in grado di riservare grandi sorprese ai turisti più curiosi.
Il Parco Nazionale Gran Sasso e Monti della Laga, per esempio, con i suoi 15 mila ettari di estensione, offre panorami ed emozioni incredibili.
Qui si possono fare escursioni, rinfrescarsi lungo fiumi e laghi e scoprire alcuni tra i borghi più belli d’Italia.
Poco distante, troviamo il Parco Nazionale della Majella, 60 mila ettari ai piedi di un imponente massiccio dolomitico che costituiscono l’habitat naturale di moltissime specie animali come il lupo e l’orso.
Sempre in questa zona si trova la suggestiva Riserva dei Calanchi di Atri, oasi Wwf dai paesaggi unici.
Se i calanchi (solchi rocciosi che si formano sui fianchi di monti e colline) possono far pensare a terreni aridi, questa riserva dimostra l’esatto contrario: qui infatti si possono ammirare molte specie selvatiche, rapaci notturni, rospi o insetti.

PUGLIA: BARI E DINTORNI

Il fascino del Sud Italia esercita la sua massima attrazione nella stagione estiva, quando le bellissime spiagge sono il luogo perfetto per trascorrere una vacanza rinfrescante di mare.
La Puglia, con i suoi 800 chilometri di coste, propone ogni genere di panorama marittimo: dalle scogliere del Gargano alle spiagge bianche del Salento, ogni famiglia troverà la meta più adatta alle proprie esigenze.
Nel barese si può passare una giornata diversa dal solito facendo un po’ di pescaturismo alla scoperta dei metodi artigianali di pesca: a Torre Canne i bambini possono provare l’emozione di imbarcarsi su una motobarca a vela artigianale, il cosiddetto gozzo da pesca.

Una bella destinazione nell’entroterra è il Parco Nazionale dell’alta Murgia, un’area naturale protetta con boschi, pinete e una ricca biodiversità: non è raro imbattersi in volpi, tassi o cinghiali.
Il Parco è anche sede di reperti archeologici d’importanza mondiale, come lo scheletro fossile dell’“Uomo di Altamura”, un ominide di 150 mila anni fa.
Gli amanti delle scoperte archeologiche, non possono mancare anche un percorso nei sotterranei pugliesi, labirinti di cunicoli e meandri.
Molte città offrono la possibilità di fare delle escursioni sotterranee, ma la più spettacolare è probabilmente quella di Gravina di Puglia, un incredibile lavoro di ingegneria civile d’epoca seicentesca che chi non soffre di claustrofobia può visitare in un paio d’ore.

Lascia un commento