Come fare la valigia: consigli per creare la propria checklist!Come fare la valigia: consigli per creare la propria checklist!

Pronti per le vacanze con i vostri pargoli? Se la risposta è sì, indipendentemente dal fatto che prepariate tutto all’ultimo minuto o qualche giorno prima, bisogna organizzarsi affinchè in valigia ci sia tutto il necessario. La preparazione è molto importante e quindi, per essere sicuri di portare con voi tutto l’indispensabile, abbiamo pensato di creare una checklist con gli “irrinunciabili” da portare con voi.


Come non dimenticare nulla

Ideale è pianificare per non portare più del necessario, creando magari un file stampabile da spuntare mano a mano che metterete le cose in valigia così sarete sicuri di aver portato tutto. Per rendere la lista più fruibile potreste organizzarla per argomento igiene personale/creme, vestiti e scarpe/accessori, pappe eventuali, kit sanitario, giochi, varie o una lista a componente della famiglia.

Uno sguardo all’abbigliamento

La comodità dell’abbigliamento è fondamentale, in particolare per i più piccoli: in base al luogo dove andrete e controllando le previsioni del tempo vi sarà facile individuare i capi più adatti, non dimenticando il “pezzo forte” (la tutina o il vestitino più amati da vostro figlio o figlia). Ricordatevi di mettere in valigia: body manica corta e manica lunga, canotte, mutandine, calzini, pigiamino, magliette (anche una maglia tecnica che asciuga prima di quelle di cotone), pantaloni e pantaloncini/gonne/abitini, giubbino per la sera.
Una felpa o un maglioncino di cotone. Scarpeda ginnastica (o trekking) per camminare comodi, sandali (per il mare), ciabattine, costume da bagno (anche se non optate per la spiaggia, magari troverete una piscina) e accappatoio (meglio se in microfibra). Ma ci sono anche capi e accessori strategici come la bandana (che all’occorrenza può diventare cappello, sciarpa, cintura e gioco) euna copertina o un telo sciarpona.

L’occorrente per i tuoi piccoli

bambini valigia

A partire dai 5-6 anni è utile e divertente che il bambino abbia una sua piccola valigia o uno zainetto tutto suo per imparare a scegliere cosa portarsi, anche in base alle sue forze. E durante il viaggio? Ricordatevi il biberon, set pappa, il ciuccio (se lo utilizza), i bavaglioli, i pannolini e un omogeneizzato. Per ogni età un frutto, uno yogurt o uno snack per la merenda, un maglioncino, salviette umidificate, una bottiglia d’acqua, fiabe registrate, libri tascabili o su e-book, cd di musica per bambini, il gioco o il pupazzo preferitoper la nanna, tovaglioli di carta.
Sono utili anche cicche o caramelle per aiutare a compensare ed evitare il mal di orecchio sulle strade di montagna. Prodotti beauty neutri e detersivo per un mini bucato, un phon da viaggio (in caso si scelga il camping o il villaggio) e lo spazzolino da denti. Da non dimenticare cappellino, occhiali da sole e crema solare e dopo sole adeguate. Il passeggino può essere sostituito dalla fascia se volete ridurre il bagaglio in auto.

Ma l’aiuto arriva anche dal web attraverso applicazioni che ci danno una mano a  fare le valigie in maniera veloce ma efficiente. Vi segnaliamo Baglist (per Androide in italiano): gratuita, comoda e utilissima per i viaggi brevi come le vacanze estive, perché offre liste standard di oggetti da non dimenticare in base al profilo dell’utente. A scelta  3 tipi di liste, veloce, generica e da zero. Ottima per tenere sotto controllo tutta la famiglia.
C’è anche Packing Pro (per iOS, si può impostare in italiano): che potete personalizzare a piacere e usare per creare liste infinite di cose da fare e di cosa mettere in valigia, a seconda che andiate al mare o in montagna e si sincronizza con iCloud con la possibilità di esportare le liste via email.

Naturalmente il nostro è un consiglio, adattabile poi alle personali esigenze.
Non ci resta quindi che augurarvi una buona pianificazione, ma senza stressarvi troppo e… buone vacanze!

Lascia un commento