Vacanze (natalizie) RomaneVacanze (natalizie) Romane

Visitare Roma durante le festività natalizie è meraviglioso. Nonostante il caos e la frenesia della grande metropoli le opportunità di svago che offre la città eterna alle famiglie sono tantissime. Il centro storico addobbato a festa è una vera gioia per gli occhi.

Roma5

Le attività in stile natalizio imperdibili sono diverse, sicuramente tra le più importanti c’è la tradizionalissima mostra dei cento presepi nelle Sale del Bramante a Piazza del Popolo. L’esposizione, che è alla sua trentottesima edizione, nasce per mantenere viva la tradizione tipicamente italiana del presepe natalizio. Ogni anno vengono messi in mostra presepi provenienti da tutte le regioni italiane e da 25 paesi stranieri, i materiali utilizzati sono molteplici nonché gli stili decorativi e il tipo di allestimento. Sicuramente imperdibile anche il maestoso albero di Natale posto in Piazza San Pietro e il presepe che quest’anno è dedicato al nuovo papa Francesco I con il titolo “Francesco 1223-Francesco 2013”. Ma non bisogna dimenticare che ne esistono di bellissimi in quasi tutte le chiese romane del centro storico, sarà quindi divertente andare alla scoperta di questa bellissima tradizione durante una piacevole passeggiata in famiglia.

Un’altra attività tipicamente natalizia è sicuramente quella legata all’esplorazione dei numerosi mercatini. Il più famoso ed imponente è sicuramente il Mercatino di Natale a piazza Navona, con i numerosi banchetti di dolciumi e zucchero filato e la giostra carosello. Il mercatino si svolge nella famosissima piazza dal primo dicembre al 6 gennaio. Sempre a piazza Navona esistono due negozi di giocattoli storici che non è possibile non includere in un tour di vacanze in questo periodo. Quello che ricordo con maggior affetto, perchè da bambina ci andavo ogni anno con i miei genitori è sicuramente Al Sogno, con la sua bellissima esposizione di peluches di tutti i tipi e dimensioni e bambole pregiate; il secondo è Berté con una selezione più ampia di giocattoli dal sapore nostalgico. Altri mercatini degni di nota sono sicuramente quelli di piazza Mazzini, piazza Verdi e piazza Caprera, bancarelle di trastevere (piazza Mastai).

In una città d’arte come Roma è impensabile non visitare qualche museo. Sicuramente il più accattivante per i bambini è il museo Explora, in zona Flaminio. Il luogo ideale dove far trascorrere ai propri figli qualche ora di sano divertimento all’insegna delle piccole e grandi scoperte scientifiche. Il museo d’arte contemporanea Macro ospita dal 2 al 5 gennaio laboratori didattici per le famiglie, con attività dedicate a bambini dai 6 ai 13 anni ( http://www.museomacro.org/it/didattica-macro-vacanze-di-natale-al-macro). Al Museo nazionale delle arti del XXI secolo MAXXI, potrete partecipare al laboratorio didattico A come Albero … A come Alcantara ispirato alle creazioni in alcantara dei designer nella mostra Playful Inter-action ( http://www.fondazionemaxxi.it/dipartimento-educazione/famiglie/). Un altro luogo dedicato ai più piccoli è sicuramente la Casina di Raffaello, nel cuore di Villa Borghese, che accoglie una Ludoteca che l’Amministrazione Comunale ha aperto nel 2006 dedicandola a tutti i bambini dai 3 ai 10 anni di età (http://www.casinadiraffaello.it).

Ma tra tutte le attività possibili nella mia meravigliosa città, quella a cui sono maggiormente affezionata è senza ombra di dubbio il famosissimo Teatrino di Pulcinella al Gianicolo che si svolge ormai da tantissimi anni tutti i sabati e le domeniche a viale del Gianicolo. Gli spettacoli si tengono il sabato e la domenica dalle 10,30 alle 13 e dalle 16 alle 19, durano circa mezz’ora e non c’è la necessità di prenotare posti o biglietti ma basta una semplice offerta libera.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi utilizzare questi tag e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>