Vacanze al mare con i bimbi: cosa fare quando pioveVacanze al mare con i bimbi: cosa fare quando piove

Mamma, piove! Se questa è la frase con cui è iniziata la giornata, niente paura, c’è sempre qualcosa da fare. Anche durante la vacanza al mare.
Certo la spiaggia e i tuffi in acqua non sono possibili, ma ci sono anche altre alternative.


Tutti all’acquario

Pesci pagliaccio, murene, delfini, perfino gli squali. Per i bambini il mondo marino è una calamita irresistibile. Soprattutto quando si vedono specie rare, difficili da incontrare! In Italia sono tanti gli acquari, piccoli e grandi. Il più completo è quello di Genova: è il più grande d’Europa! Il percorso espositivo è formato da oltre 70 ambienti, con circa 12.000 esemplari di 600 specie, provenienti da tutti i mari del pianeta.

All’Acquario di Genova i pargoli incontrano i particolari e rarissimi lamantini, i delfini, i pinguini, le foche, i pesci palla e Napoleone, e pure i predatori, gli squali. I bambini si stupiscono davanti alla grotta delle murene, si appassionano con FishMaking, il nuovo gioco digitale con cui possono creare un pesce, e si divertono a ritrovare in una vasca i personaggi del film “Alla ricerca di Nemo”, come Branchia, Dory e ovviamente Nemo! L’Acquario di Genova è facilmente raggiungibile dall’Hotel Zurigo di Varazze, posto a 100 metri dal mare e dalla Passeggiata Lungomare Europa. Ma anche dagli altri Italy Family Hotel della Liguria.

Tanti pesci, in Riviera e non solo

Acquario di Cattolica

Siete in vacanza sulla Riviera Romagnola? Qui potete contare sull’Acquario di Cattolica, che vanta ben 100 vasche espositive, 3000 esemplari di 400 specie diverse, ospitati in quattro percorsi.Con quello blu, si vedono gli squali, i pinguini, i trigoni, le meduse, le tartarughe… perfino i cattivissimi piranha! L’Acquario di Cattolica si raggiunge facilmente dall’Europa Monetti Life Style Family Hotel, situato in pieno centro, a pochi passi dal mare e con una terrazza affacciata direttamente sulla zona pedonale. Ma anche dagli altri Family Hotel di Cattolica e della Riviera. Altri Acquari? A Trieste, che presenta squali , razze e gli abitanti degli stagni carsici, a Livorno, che ospita un’area marina archeologicagreco-romana con la riproduzione del relitto di una nave, a Napoli, il più antico d’Italia, con specie marine provenienti dal Golfo di Napoli.

In grotta!

Grotte nelle Marche

Un altro posto al chiuso ma super affascinante? Le grotte! Con i percorsi che si inoltrano nel cuore della terra, appassionano i più piccoli ma anche i grandi. Ma prima di andarci… vi ricordate la differenza tra stalagmiti e stalattiti? Le prime salgono dal suolo verso l’alto, mentre le seconde scendono dalla volta. In Italia sono molte le grotte spettacolari. Come quelle di Toirano, in Liguria. Il complesso è composto da 150 caverne naturali, coperte da meravigliose stalattiti e stalagmiti. E per millenni è stato il rifugio dell’orso delle caverne, che ci trascorreva il tempo del letargo! Toirano è a pochi chilometri da Pietra Ligure, dove si soggiorna all’Hotel Casella, ambiente riservato e cordiale a cui la recente ristrutturazione ha conferito uno stile moderno ed essenziale, e da Finale Ligure, dove c’è l’Hotel Del Bambino, che come dice il nome è un luogo pensato a misura di famiglie con bambini.

Da non perdere sono anche le Grotte di Frasassi: oltre di 13 km di gallerie che offrono uno dei percorsi sotterranei più grandiosi e affascinanti del pianeta, con la grande Grotta del vento, i laghetti sotterranei, le stalattiti calcaree candide come la neve. I bimbi rimangono a bocca aperta nell’abisso Ancona: è una delle  cavità più grandi nel mondo, lunga 180 metri, larga 120 metri e alta e 200 metri. Ci sta dentro perfino il Duomo di Milano! Si parte per visitare le Grotte di Frasassi si parte dall’Albergo dell’Orso Bo di Senigallia, dove i bambini sono i protagonisti, o dal Family Beach Resort il Girasole di Marotta, dove la vacanza è senza preoccupazioni, grazie a una formula all inclusive comprensiva di free bar & food 24 ore su 24.

Anche da Palinuro, dove c’è l’Hotel Saline, direttamente su una spiaggia accarezzata da uno dei mari più belli e magici d’Italia, si può andare alla scoperta di grotte. Sono quelle di Pertosa: qui la visita si fa su piccole barche! Perché sono le uniche grotte non marine in Italia attraversate da un fiume, il Negro. A piedi si vedono poi la Grande Sala, la Grotta delle Spugne e la Sala del Paradiso. Le grotte sono nel Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni, che è stato riconosciuto Geoparco Unesco.

Residenze d’artista o musei?

Dagli alberghi marchigiani si può anche partire alla volta di Recanati, dove si visita il Museo casa Leopardi. Soprattutto gli adolescenti si appassioneranno a rivivere gli ambienti dove il poeta scrisse i poemi che studiano a scuola, guardare dalle finestree osservare oggetti unici come i tavolini in cui passò ore sui libri.

E infine.. chi l’ha detto che i musei sono noiosi? A Firenze c’è perfino il Museo dei Ragazz. È a Palazzo Vecchio, uno degli edifici più caratteristici della città. Bisogna prenotare, ma accanto alle splendide sale dei Quartieri Monumentali si trovano due piccoli teatri, Stanza delle Storie di Bia e Garcia (dai 3 ai 7 anni), Civiltà del Rinascimento a Firenze (a partire dagli 8 anni), e sale dedicate a laboratori. Qui l’associazione Mus.e propone visite originali per conoscere Palazzo Vecchio, come i Percorsi segreti o la visita guidata condotta dal pittore e architetto di corte Giorgio Vasari. Si può partire per Firenze da uno dei 3 Italy Family Hotel in Toscana. Per divertirsi anche con la storia!

Lascia un commento