Ci sorridono i monti: in Trentino Alto Adige con tutta la famigliaCi sorridono i monti: in Trentino Alto Adige con tutta la famiglia

NOTIZIE E SPECIALI CONSIGLI DI VIAGGIO DAL NOSTRO FAMILY MAGAZINE!

Dall’alba in malga al circo in alta quota: l’estate in Trentino Alto Adige non si dimentica.
Per tanti buoni, buonissimi motivi.
Metti una vacanza al fresco, in un paesaggio meraviglioso e con il richiamo del bosco che si fa sentire.
Aggiungi tante attività favolose per i bambini, con quel pizzico di originalità che non guasta.
La vacanza in Trentino Alto Adige è indimenticabile, soprattutto soggiornando in una delle strutture del consorzio Italy Family Hotels.

NON LA SOLITA ANIMAZIONE

La prima tappa è al Family & Wellness Hotel Serena ad Andalo in Trentino, una struttura a conduzione familiare da oltre 40 anni. La loro collaborazione di lunga data con Activity – un gruppo composto da professionisti di attività legate all’outdoor di montagna – ha portato a declinare con successo per i bambini il programma di attività già sviluppato per gli adulti. Ed ecco dunque Activity Kids.
“La formula Activity è cresciuta molto in questi cinque anni, sia in durata sia in numero di attività: ora accompagna tutta la stagione di apertura dell’hotel e ogni giorno prevede in media due appuntamenti family più uno kids, che si rivolge ai soli bambini senza l’accompagnamento dei genitori”, spiega la direttrice Beatrice Bottamedi.

CONOSCERE LA NATURA IN UN MODO NUOVO

Proposto sia in inverno sia in estate, Activity Kids è un programma di escursioni e camminate in piano e in altura.
“Nei mesi caldi l’attività più apprezzata dai bambini è l’Alba in Malga. Si parte alle 5 del mattino, si cammina un’oretta, si aspetta l’alba in una malga, si mungono le mucche e si fa colazione in quota.
I bambini impazziscono di gioia ed è una grande soddisfazione per noi, perché di solito sono i genitori a spingere i figli a partecipare alle attività”.
Piace tanto anche Raccontami una Storia, che viene proposta sia d’estate che d’inverno.
Si tratta di un’escursione nel bosco a tappe: a ogni fermata si racconta un brano di un avvincente racconto. Solo d’inverno, invece, si svolge la Caccia alla Traccia, che prevede una caccia al tesoro nel bosco per imparare a riconoscere le tracce degli animali, a individuare i sentieri, a distinguere le foglie.

UN CIRCO IN ALTA QUOTA

Proposta completamente diversa ma altrettanto avvincente quella dell’Hotel Bad Ratzes, a Siusi allo Sciliar, ai piedi dell’Alpe di Siusi.
La bellissima iniziativa estiva di questo hotel è una settimana di attività circensi rivolta ai bambini che si svolge nel mese di luglio.
“Questa è la seconda stagione che lo proponiamo, l’anno scorso è stato un successone – racconta la direttrice Petra Mutschlechner -. Collaboriamo da anni con Vamos, una piccola agenzia che organizza attività insolite per i bambini. Già da anni realizziamo con loro dei laboratori teatrali, ma il circo sta riscuotendo un successo ancora più grande”.

CONDIVIDERE È AMARE

A occuparsi di questa attività sono due pedagoghi appassionati di arte circense che, con l’aiuto di alcuni attrezzi e una grossa tenda che piantano nel prato dell’hotel, insegnano a correre sopra una palla, a camminare in equilibrio su un filo sospeso o a diventare giocolieri.
“Insegnano esercizi che poi i bambini possono mostrare ai genitori nella giornata conclusiva.
Ciò che ci ha sorpreso è che conquista i bambini, ma anche i ragazzi più grandi che solitamente tendono a non volersi mescolare con i piccolini.
Durante la settimana sono organizzati due gruppi, uno per i piccoli e uno per gli adolescenti, ma nella giornata conclusiva si riuniscono e si divertono tutti insieme!”.

UNA FAVOLA REALE

L’attività del circo è una delle tante possibilità che offre la struttura. In generale, la filosofia dell’hotel è quella di creare una riconnessione con se stessi. “Non serve il cellulare – sottolinea Petra – anzi, l’obiettivo qui è di far dimenticare il telefono. Ci troviamo in un parco naturale, c’è il ruscello, c’è uno stagno vicino, c’è la montagna. E poi c’è il bosco, con 600 tipi di muschi diversi. L’aria è pulita, l’odore del bosco e della natura non ha filtri. Il silenzio è rigenerante e la mattina presto si possono vedere i caprioli che scendono sui prati”.
Insomma, un immaginario di pace e natura che qui si può toccare con mano.

Lascia un commento