Costa ed entroterra, i due volti di Gabicce

Questo piccolo golfo che si affaccia sull’Adriatico è davvero un angolo di grande bellezza e uno spettacolo naturale inusuale per la costa marchigiana.

Sarà per le bellissime ginestre che in primavera colorano di giallo il Monte San Bartolo, o per la falesia a picco sul mare, certo è che questo luogo ha qualcosa di magico.

Le spiagge di sabbia finissima ai piedi del monte e l’acqua cristallina incontrano il verde del Parco del San Bartolo (area protetta assolutamente da visitare) e regalano non solo paesaggi incantevoli ma anche una piacevole aria salubre tanto apprezzata alle mamme.

Da giugno a settembre il centro di Gabicce Mare è interamente Zona a Traffico Limitato, per cui il passaggio di auto è ridotto al minimo e si può passeggiare in tutta tranquillità.

Chi vuole godersi lo spettacolo di un tramonto suggestivo, può inoltrarsi nella parte collinare. Qui, in cima alla “terrazza sul mare”, una distesa pianeggiante immersa nella macchia mediterranea, puoi ammirare uno scorcio panoramico davvero unico immerso nel verde, dal quale si può osservare tutta la costa.

Merita una visita anche Gabicce Monte, l’antico Castrum Ligabitii, raggiungibile attraverso la bella Strada Panoramica.