Un mandala tutto naturaleUn mandala tutto naturale

NOTIZIE E SPECIALI CONSIGLI DI VIAGGIO DAL NOSTRO FAMILY MAGAZINE!

Un’attività creativa e rilassante, da fare insieme al mare, in montagna o al parco.
Un mandala è un disegno simbolico che nell’induismo e nel buddismo rappresenta l’universo, ha forma circolare ed è composto da figure geometriche che si ripetono.

Realizzare un mandala è un’attività creativa che regala un senso diffuso di serenità e calma.

E se durante l’inverno ci si limita a colorarli, l’estate è il momento giusto per realizzare favolosi mandala in 3D tutti naturali, che ci si trovi al mare, in montagna o al parco.

mandala

A caccia di tesori

L’attività inizia con una divertente caccia al tesoro, alla ricerca degli elementi naturali che servono per la realizzazione dell’opera: foglie e rametti (ma prendendoli da terra senza strapparli dalle piante!), petali di fiori, pigne e cortecce, sassolini o conchiglie, possibilmente di forma e dimensioni simili.

conchiglie

Una volta raccolto materiale a sufficienza, si identifica il luogo giusto per dedicarsi in tranquillità alla composizione.

Al mare va bene un quadrato di sabbia ben spianata, in montagna un prato dall’erba bassa e se la giornata non è bella il mandala può anche essere fatto su un tavolo di legno all’interno.

bimba sul prato

Arte nella natura

La creazione del mandala parte da un punto centrale e prosegue verso l’esterno: si procede disponendo i vari materiali in modo regolare e concentrico fino a ottenere una forma circolare tutta decorata.
L’obiettivo non è tanto la bellezza del risultato finale quanto il piacere e la serenità del gesto.
Un’attività da fare con calma, dunque, che stimola la fantasia e la concentrazione.

bambine

Lascia un commento