Lacco Ameno d’Ischia: Più che un porto di mare, una città d’acqua

È soprattutto merito della piccola Lacco Ameno e dell’editore Angelo Rizzoli, che ne ampliò le antiche Terme Regina, se l’Isola di Ischia è stata protagonista, negli anni ’50, di un boom turistico tanto fragoroso da richiamare anche gli esponenti della mondanità del continente. Famosa per la qualità delle sue acque e per lo scoglio fungiforme staccatosi dal monte Epomeo e precipitato in mare, che ora saluta i bagnanti, a 10 metri dalla riva, la località può vantare inoltre San Montano, una delle spiagge più belle dell’isola, e una vasta collezione di reperti e scavi archeologici risalenti all’epoca paleocristiana.