5 consigli per organizzare un weekend romantico… con i bambini5 consigli per organizzare un weekend romantico… con i bambini

E’ possibile organizzare un weekend romantico anche viaggiando con i bambini? Secondo me sì. Ecco 5 consigli utili:

  1. Scegliete un hotel di lusso. Certo, la spesa sarà maggiore, ma stiamo parlando di un weekend. Solo due notti. Scegliete un hotel fantastico, con una camera spaziosa, meglio ancora se con due ambienti separati, così quando i bambini dormono (e prima o poi dovranno pur dormire) voi potrete godere della vostra  intimità.
  2. Prima di partire informatevi sui ristoranti della città.  Cercatene uno che sia carino dove organizzare una cena “romantica” e che abbia allo stesso tempo una area dove i bambini possono giocare. Ormai sono molto diffuse queste aree giochi, alla fine anche se il ristorante non è proprio il massimo del romanticismo, se i bambini sono distratti e occupati, forse voi e la vostra dolce metà riuscirete a scambiare due parole in santa pace senza urla di sottofondo. E questo per me è già paragonabile a una serata romantica.
  3. Chiedete all’hotel dove soggiornate se conoscono una baby sitter di fiducia. Lo so, non vi fidate e io vi capisco. Ma se è una persona di fiducia, se quando la conoscerete vi sembra ok e se starete fuori poche ore, beh ecco dai, fatelo questo strappo alla regola. Non dico molto, ma una passeggiata mano nella mano, un aperitivo a sussurrarsi nelle orecchie parole dolci, un bacio appassionato e poi si rientra a fare i genitori a tempo pieno. Pensate che meraviglia, fosse pure solo un’ora tutta per voi.
  4. Portate una di quelle radioline che si usano con i bambini piccoli. E’ un gadget che ogni mamma conosce. Esistono anche radio che oltre all’audio hanno una telecamera inserita che permette sia di sentire che di vedere vostro figlio. Se nell’hotel che avete scelto c’è il centro benessere potreste lasciare i bambini in camera a riposarsi mentre voi li controllate con la radio-telecamera. Oppure potreste arrivare fino al bar dell’albergo a bere una coppa di champagne (va bene anche un prosecco eh…) Certo non potrete allontanarvi troppo e per troppo tempo, ma una mezzoretta l’avrete guadagnata.
  5. Portate i bambini dove possono divertirsi molto. Penso ad esempio a un parco divertimenti o a qualcosa di simile. Mentre loro sfrecciano su e giù per le montagne russe voi potrete riscoprire come è bello fare i piccioncini.

famiglia felice 2L’ultimo consiglio è: non smettete mai di provarci, anche doveste fallire mille volte, provateci sempre a ritrovare un po’ del perduto romanticismo. Fosse anche solo un’ora al mese tutta per voi, un caffè portato di domenica a letto, un piccolo biglietto la mattina prima di uscire di casa, un sms dolcissimo e inaspettato.
Fatelo, perchè sono convinta che per far crescere dei bambini felici è necessario, prima di tutto, essere felici come coppia.

immagini-damore-abbraccio-tra-anzianiE il romanticismo ha bisogno di costanza, proprio come l’amore. Meglio perseverare, così quando i bambini saranno grandi non sarà terribile ritrovarsi di colpo di nuovo soli in due. Io spero anzi che sia l’inizio di un ritorno di fiamma e serate romantiche.
E sì, mi piace proprio sognare a occhi aperti… Perchè, a voi no? 🙂

Photo credit:  Nano PressPosso aiutartiCoppia pourfemme

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi utilizzare questi tag e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>