Montagna, consigli per una perfetta vacanza familyMontagna, consigli per una perfetta vacanza family

Quest’anno, vacanze in montagna. E poiché alla partenza non manca molto, è bene fare mente locale sulla preparazione dei bagagli, il viaggio e lo stesso soggiorno. Partire con bambini piccoli, si sa, richiede sempre qualche attenzione in più, tenendo in debito conto il cambio di ambiente, di clima, di routine quotidiana.

Niente paura però, qualche semplice accorgimento, una valigia intelligente e la scelta di una sistemazione family friendly  sono la ricetta vincente per vacanze serene e divertenti tanto per i piccoli quanto per mamme e papà.

Parlate loro della destinazione

Panorama montano

Se i bambini non sono piccolissimi, ma hanno, per esempio, età da scuola materna (3, 4, 5 anni), potete tranquillamente parlare loro della destinazione di vacanza, nelle settimane che precedono la partenza. Mostrate loro immagini della località, piccole mappe, filmati e pubblicazioni che ne illustrano l’ambiente, gli animali del bosco, le passeggiate in quota, le fattorie e i pascoli chiazzati di bestiame. Parlate loro delle esperienze che potrete fare tutti insieme, sondando i loro desideri e suggerimenti. Cercate insomma di aiutarli a comprendere i tratti di fondo del luogo in cui si troveranno a vivere per un po’ di giorni. Normalmente, i bimbi dimostrano grande interesse a questo tipo di approccio, che li fa sentire parte attiva della vacanza  e stimola anche la loro immaginazione.

Una valigia smart

Poiché le alte quote sono caratterizzate da decise escursioni termiche tra il giorno e la notte, non dimenticate di mettere in valigia jeans e pantaloni lunghi; bermuda e pantaloncini per le giornate più calde; morbidi pigiamini, intimo (magliettine di cotone a mezza manica o manica lunga, body, mutandine, calze), polo e magliette, maglioncini di cotone, felpa con cappuccio e k-way, giubbottino e giacca termica antivento; qualche capo più elegante per la festa o le occasioni speciali; cappellini a tesa larga; una sciarpina; occhiali da sole protettivi; costume, occhialini, accappatoio e ciabattine per la piscina; scarpe da ginnastica o un altro tipo di calzatura comoda e scarponcini per le escursioni in quota; il gioco preferito, il pelouche o il libro della nanna; creme di protezione solare, burro cacao, unguenti contro le scottature e le punture degli insetti; kit di pronto soccorso con le medicine utilizzate contro i piccoli malesseri, compreso il mal d’auto; un thermos per l’acqua fresca e zainetti da escursione. Una valigia smart, per usare un termine oggi molto in voga, va così a braccetto con i criteri di buon senso e razionalità, con la scelta di portare ciò che veramente serve e che è stato selezionato con buon anticipo (no ai bagagli dell’ultimo minuto), in modo da avere la possibilità di ricontrollare tutto con calma prima della partenza.

Inoltre, se il vostro bambino ha 5-6 anni, è utile e divertente coinvolgerlo anche nella preparazione dei bagagli, invitandolo a farsene uno proprio, uno zainetto o un mini trolley, con alcune cose che gli potranno servire.

Per il viaggio

bambini areao consigli

Non dimenticate biscotti e snack per la merenda; caramelle gommose per aiutare a compensare ed evitare il mal d’orecchio sulle strade tortuose di montagna; tovaglioli di carta, salviettine umidificate, cd musicali con le canzoni preferite; una copertina o un maglioncino. Se il tragitto è molto lungo e richiede diverse ore di viaggio, programmate soste intelligenti onde evitare che i bimbi si annoino troppo.

Alberghi family friendly

 

Se il vostro bambino è molto piccolo e ancora non cammina, saranno indispensabili, oltre al passeggino, anche marsupi e zaini porta bimbo, cestini da pic nic, tendine per un pisolino in quota. E poi, per la normale routine giornaliera, biberon e scalda biberon; ciucci e tettarelle; vaschette e prodotti per il bagnetto e l’igiene personale; asciugacapelli, spazzolini da viaggio, fasciatoi, culle e lettini ; seggioloni per la pappa, piattini e posatine; seggiolini per piacevoli gite in mountain bike con mamma e papà… Tutte cose che non appesantiscono affatto i vostri bagagli se location della vacanza sono strutture amiche delle famiglie come gli Italy Family Hotels  , una cordata di 107 tra alberghi, residence, campeggi di nuova generazione sparsi, da nord a sud, nelle più belle località italiane, dove i più piccoli sono ospiti di assoluto riguardo. A loro è dedicata una fitta serie di servizi e attrezzature per il benessere e lo svago, che soddisfano anche mamme e papà, i quali possono godersi il meritato riposo.

Lascia un commento