Calabria: una vacanza intensa su un mare cristallino

Se l’Italia fosse davvero uno stivale, la Calabria sarebbe la punta del piede che tocca l’acqua di un mare cristallino per saggiarne la temperatura. Una miriade di località balneari – per tutte, Nicotera Marina – invitano a stendersi sulla spiaggia e a godere dei raggi di un sole che illumina anche un lussureggiante entroterra, punteggiato di chiese e monasteri, palazzi, borghi e testimonianze dell’epoca in cui queste terre facevano parte della Magna Grecia. E poiché un luogo è anche il prodotto dei suoi sapori e dei suoi profumi, una vacanza calabrese non può prescindere dalle tavole imbandite con i piatti locali, che contribuiscono a dare al soggiorno il gusto intenso che merita.

Cosa fare con i bambini in Calabria

Facce di bronzo

Il Museo Nazionale di Reggio Calabria custodisce gelosamente due figure che spesso vediamo nei libri di storia dell’arte ma che, approfittando di una vacanza in Calabria, si possono finalmente vedere in tutto il loro splendore. I Bronzi di Riace sono giganti che ci parlano di un tempo lontano e glorioso, quando il Sud Italia era un pezzo di Magna Grecia.

Rafting formato famiglia

Gli sport estremi possono essere anche adatti ai più piccoli. Le associazioni che organizzano sessioni di rafting sul fiume Lao prevedono anche formule che comprendono il coinvolgimento di tutta la famiglia.

Mare mare mare

Il mare della Calabria è così bello che farci solamente il bagno o guardarlo dalla spiaggia sembra uno spreco. Le scuole di windsurf, kite e immersione subacquea offrono una miriade di possibilità per esplorarlo per lungo e per largo…e anche in profondità

Calabria Selvaggia

Il lato selvaggio della Calabria è rappresentato dalle molte aree protette disseminate lungo il suo territorio. Tra queste, il Parco Nazionale della Sila propone un viaggio tra foreste e altopiani, affacciati su paesaggi che suggeriscono i contorni dell’Etna, dell’Aspromonte e delle Eolie.

Cosa mangiare di buono in Calabria

Sapori forti

Non si può lasciare la Calabria, senza avere messo alla prova la propria resistenza al gusto intenso e deciso dei suoi piatti tipici. Come spesso accade nel Sud Italia, anche da queste parti la gastronomia occupa un posto di assoluto rilievo e la n’duja – salume piccante in forma spalmabile – è una vera e propria istituzione della cucina regionale.